venerdì 2 novembre 2012

MAFIA, COMET di Ferrara, IPERCOOP di Ferrara, MCAFEE, FACEBOOK: incredibile!

MAFIA, COMET di Ferrara, IPERCOOP di Ferrara, McAfee, Facebook: incredibile!
Qualcuno si chiederà quale sia il nesso tra queste cinque entità, le quali, seppur apparentemente molto distaccate tra loro, quando si tratta della famiglia Gandini di Ferrara, il nesso sovviene immediato! Mi spiego meglio.
Cominciamo a raccontare che, guarda caso, anche la Ditta Comet di Ferrara, come tutte le altre persone, ditte, ecc., ecc., ogni volta che ci rechiamo nel suo store, tutto il personale addetto è OBBLIGATO a produrci solo dei danni e qualcun'altro, anche maltrattarci, come poi dimostrerò nelle mail inviate al Gruppo Comet. Praticamente, ogni acquisto che mio fratello ed io abbiamo effettuato da COMET era danneggiato o mancante; oppure, ci veniva negato. Due anni fa', era in vendita, esposto in negozio, un PC che avrei voluto acquistare ma, al momento dell'acquisto mi è stata negata la vendita con scuse insensate. Quest'anno, volevo acquistarne un altro, sempre esposto pubblicamente in negozio ma, anche questo mi è stato negato (premetto che avrei pagato regolarmente ...); oppure, mi veniva proposto dagli addetti al reparto informatica, un altro PC della stessa marca ma più costoso! Arrivo subito al punto, che funziona da comune denominatore per tutti: LA MAFIA. Ho già raccontato più volte, e non mi stancherò mai di confermarlo, che dove arriva la famiglia Gandini, si porta dietro anche LA MAFIA!   Ad ogni passo che facciamo noi, "LORO" ci sono! E per fortuna che la mafia stessa ci fa dire che: "..LA MAFIA non sa nemmeno chi siete..."! Ma, come dico poi io:" l'importante è che NOI, sappiamo chi sono LORO"!... Chiudo la parentesi per raccontare i diversi maltrattamenti e gli oggetti danneggiati ricevuti da Comet su ORDINI di MAFIA. Infatti, proprio LA MAFIA, dopo aver saccheggiato e distrutto la vita dei nostri familiari, pretenderebbe che io e mio fratello vivessimo sotto ad un ponte per lasciare ogni nostro modesto guadagno per "LORO": questa è la "LORO" modalità! Ragion per cui, secondo la "LORO" ottica, molto molto distorta, io e mio fratello non dovremmo spendere i nostri guadagni (MOLTO PULITI, senza averli rubati a nessuno, come invece fanno questi parassiti) per noi!  Ma dovremmo devolvere TACITAMENTE tutto a COSTORO! In sostanza, vogliono essere mantenuti. Perchè? Perchè è MAFIA e perchè è l'Italia e questo è IL SISTEMA! In Italia, sei "un uomo d'onore" o "una donna d'onore", solo se uccidi a sangue freddo e ancora meglio se lo fai per rubare!  Forse, riesco a farmi una vaga idea del PERCHE' molte persone oneste, perbene, coscienziose, vengano brutalmente, ogni giorno, imprigionate e rinchiuse in manicomi, grazie ad improbabili TSO (trattamenti sanitari obbligatori), solo per il fatto che possono risultare SCOMODE PER LA MAFIA, giusto come è avvenuto per me e mio fratello (Vedi Post di Giovedì 22 Marzo 2012 URL: http://alessandragandini.blogspot.it/2011/08/trattamenti-forzati-fatti-ignobili.html).  Per riuscire ad acquistare un set di pentole da COMET, come un servizio di piatti, ho dovuto "sputare sangue"; i telefoni, quando la ditta ha il permesso di venderceli, sono danneggiati; alcuni CD di musica, una volta usciti dal negozio, erano VUOTI; la lavatrice fa il lavaggio con acqua calda ma non funziona sul lavaggio acqua fredda; le casse acustiche ci sono state consegnate senza l'alimentatore; per ricevere il regalo di posate che mi spettavano, avendo accumulato punti con la carta COMET, ho dovuto interpellare il mio avvocato!  Non venitemi a dire che succede a tutti!...  Perchè poi, più avanti, avrete una sorpresa che lega tutti i componenti sopra citati. Riporto due mail di reclamo, solo perchè vi facciate "una cultura" in materia, che ho inviato a Comet e le relative risposte, molto "deludenti".
-----
1) MAIL DA GRUPPO COMET A ME:info@gruppocomet.it
Aggiungi ai contatti
A
ale.gandini@hotmail.com   16/03/2011
La ringraziamo per averci contattato. Le risponderemo il più presto possibile.

Di seguito troverà un riepilogo dei dati che ci ha inviato.

Nome: Alessandra e Alessandro
Cognome: Gandini
Telefono:
Cellulare:
Email:
ale.gandini@hotmail.com
Oggetto: Segnalazioni
Punto Vendita: Ferrara
Messaggio: Spett. Direzione.
Siamo due fratelli della prov. di Ferrara, affezionati clienti comet. Dobbiamo segnalarVi quanto succede: siamo assidui clienti del punto Comet di Ferrara, e siamo continuamente maltrattati in quanto clienti. Per maltrattamento, intendiamo ad es. negarci apparecchiature ordinate, oppure, acquistiamo prodotti esposti e poi riceviamo altri prodotti portati dal magazzino, ma che immancabilmente, sono sempre difettosi! Per avere la consegna del premio che ci spettava di diritto, con la carta premi fedeltà, abbiamo dovuto ricorrere al nostro avvocato! Ultimamente, abbiamo acquistato un cellulare Sony Yendo, come al solito, presentava dei problemi! Visto che l'avevamo comprato tre giorni prima, abbiamo cortesemente chiesto di cambiarlo ma, siamo stati trattati con cattiveria dai due commessi presenti al banco, quasi con rabbia e pure con insulti! Ma la cosa più grave è che ci sono stati chiesti 10 Euro in più!... Noi sappiamo il perchè di tutto questo! E, visto che noi siamo persone oneste e perbene e paghiamo ciò che acquistiamo, il motivo di questo comportamento è uno solo: noi siamo sotto estorsione mafiosa dalla nascita, poichè lo erano già i nostri genitori, nonni e generazioni precedenti. Abbiamo alle costole "la mafia invisibile" del nord; questi farabutti, tramite la gente perbene, ci danneggiano, ci maltrattano, ci derubano! Giusto come "stretta mafiosa!" Ovviamente la gente perbene non lo farebbe mai volontariamente! ma sono tutti obbligati perchè minacciati! Questo succede anche nei vostri centri, e, visto che siamo ottimi clienti, vi chiediamo di fare del vostro meglio perchè questo non si ripeta! Sappiamo che sarà difficile! Questa mail rappresenta una ulteriore dimostrazione delle continue angherie che giornalmente e in ogni luogo, siamo costretti a subire a causa di mafia!
Grazie comunque!
Distinti Saluti.
Alessandra e Alessandro Gandini
Via
Mirabello Ferrara 44043
Tel.:



2) MAIL DA GRUPPO COMET A ME:
 
info@gruppocomet.it                29/03/2011
 Aggiungi ai contatti
A
ale.gandini@hotmail.com
La ringraziamo per averci contattato. Le risponderemo il più presto possibile.

Di seguito troverà un riepilogo dei dati che ci ha inviato.

Nome: Alessandro e Alessandra
Cognome: Gandini
Telefono:
Cellulare:
Email:
ale.gandini@hotmail.com
Oggetto: Segnalazioni
Punto Vendita: Ferrara
Messaggio: Gent. Direzione.
facciamo rif. alla spiacevole situazione creatasi nel negozio Comet di Ferrara. A tal proposito, abbiamo ricevuto una telefonata di un incaricato per conto Comet (non sappiamo con precisione "chi" ci abbia contattati, poichè la persona non si è qualificata e il numero era nascosto), comunque, l' incaricato in questione, si è comportato in modo arrogante e saccente, quando, a ben vedere, la ditta Comet non si è comportata benissimo!... Inoltre, il vostro incaricato non ha tenuto conto della - evidente truffa - avvenuta ai nostri danni, con l'acquisto del cellulare Yendo Sony, dove ci sono stati richiesti 10€ in più, come risulta da scontrino e il telefono è tuttora difettoso! Purtroppo, non è l'unico danno, come vi abbiamo già informati!... Il problema è, che noi siamo sotto estorsione mafiosa, tutto succede per questo motivo! E dobbiamo essere trattati così, da TUTTI! Anche se, la persona che ci ha contattati, ovviamente, non ne voleva sapere!....
Distinti Saluti.
A. e A. Gandini
Mirabello Ferrara
Tel.:
mail:
ale.gandini@hotmail.

Dopo tutto questo, qualcuno, forse, mi potrebbe chiedere:" ma, se vi fanno tutti questi danni, perchè tornate ancora in questo negozio?!"  La risposta è semplice: " Perchè io sono sotto estorsione da parte della MAFIA sin dalla nascita, mi segue, mi pedina, mi fa del male e questo tramite la gente che mi circonda. Finchè sono ancora in questo mondo, devo vivere e malgrado tutto, devo acquistare ciò che mi serve. Da qualcuno devo acquistare. Il VERO problema è che TUTTI SI COMPORTANO COME COMET.    - TUTTI! -    E TUTTI, OBBEDISCONO AGLI ORDINI DELLA MAFIA! Non ho il diritto di scegliere dove fare acquisti. Intendo dire che, forse, potrei trovare un negozio su Marte, ma se ci vado io, vuol dire che ci può arrivare anche LA MAFIA e quindi...
Sabato scorso, ho acquistato da COMET, il mio solito antivirus McAfee, al quale sono affezionata. Con la mafia alle costole, le abitudini non giovano: io sono un'abitudinaria, molto tranquilla, troppo, perchè in questo modo, la mafia conosce benissimo l'orientamento dei miei acquisti. Ed ecco perchè, trovo sempre in anticipo gli oggetti danneggiati, preparati, pronti! Oppure, c'è il solito rivenditore che, quando andiamo ad acquistare qualcosa è già in collegamento telefonico con LA MAFIA che gli impartisce ORDINI e suggerimenti: "... Pronto, SUA Eccellenza-Farabutto-capomafia, ci sono "i soggetti qui", cosa devo fare?" ...    E da lì, attendiamo la risposta mafiosa circa il diritto o meno, di poter acquistare ciò che occorre o che ci interessa!...
Tornando all'antivirus, ho trovato una sorpresa: era scontato del 50% con l'acquisto di un PC ma io non ho acquistato il pc da Comet, dato che mi è stato più volte impedito. Comunque, acquisto il McAfee per 1 PC a 19,90 euro, anzichè 39,90 come sempre. Arrivo a casa e lo installo sul mio PC nuovo, appena acquistato, ma... l'antivirus non viene installato; almeno, non correttamente e mi rimanda continuamente questa finestra che riporto:


C:\Windows\System32\nvinitx.dll non è destinato all'utilizzo con Windows o contiene un errore.

Dunque, l'Antivirus non è installato. Torno da Comet ma, gli addetti al settore non ritengono di dover rispondere del malfunzionamento del programma adducendo scuse varie. Quindi, non ne rispondono. Avevo già capito che era subentrata la mafia! Infatti, volevo acquistare un altro antivirus più costoso ma sempre della stessa marca; il rivenditore però, era fortemente intenzionato a non vendermelo. Telefono a McAfee e nei giorni successivi mi fa scaricare il programma dal sito, ma niente! Pubblico sotto anche la mail ricevuta in risposta da McAfee, dove ricevo istruzioni per rimediare a quello che, secondo gli esperti, dovrebbe dipendere da Windows e non dal CD. Insomma, come al solito, LA MAFIA mi stava solo facendo prendere in giro, senza, ovviamente, risolvere!
Pubblico più sotto la confezione dell'antivirus e la copia del CD, fate attenzione: Potrebbe essere TAROCCO! Sì! Potrebbe essere stato taroccato per rovinarmi, ancora una volta, come la mafia ha già fatto in passato, il mio PC nuovo di zecca, avendo dovuto sostituire quello danneggiato a causa del finto terremoto, ovvero, l'attentato mafioso nell'Emilia. In buona sostanza, quel file che ho descritto sopra è un potenziale VIRUS, che la mafia ha provveduto ad immettermi subito, direttamente nel PC.   Se la gente non si prestasse a compiere queste porcherie, tutta la mia vita sarebbe cambiata, in meglio!... Immaginatevi poi, se ho bisogno di un farmaco, di un medico o di un dentista!...
N.B.:
nvinitx.dll Module è un programma di Nvidia Corporation e si può trovare locato in C:\Windows\System32\nvinitx.dll, può costituire un potenziale rischio di sicurezza, se modificato maleficamente in virus.


Come mai, McAfee non me ne ha parlato? ...

Come avrete notato, di proposito ho detto: " Potrebbe essere taroccato..", poichè bisogna tener presente che io, ad Agosto, ho acquistato il nuovo PC alla IPERCOOP, Centro Commerciale Il Castello. Dichiaro tutto questo per arrivare poi ad un fine molto grave!
Teniamo ancora molto ben presente, che LA MAFIA comanda su tutti in Italia, come ho già spiegato, e non è un problema per costoro raggiungere anche McAfee. Arriviamo al fatto grave. Ora, succede che da quando ho inserito questo CD McAfee, il computer non funziona più bene, non accetta inserimento di nuovi programmi, non ne apri altri, ma quello che è più grave, su Internet mi sono state rubate tutte le password delle caselle di Posta, mi sono state danneggiate alcune mail, non più leggibili, ogni mio documento contenuto sul computer è stato rubato o distorto e ancora non è finita, perchè mi viene impedito l'accesso a FACEBOOK: simulando la richiesta di una  nuova password. Dopo aver inserito la nuova password, ogni successivo accesso al mio account di Facebook, mi viene di nuovo chiesto di immetterne un'altra e di cambiare continuamente anche le rispettive password delle caselle di Posta. In questo modo, non mi è più possibile accedere alla mia Pagina Facebook. E' da tempo che noto questa situazione circa la gestione della pagina di facebook da parte della MAFIA, infatti, mi ritrovavo a chiedere "amicizia" a persone, cui sapevo di non aver mai chiesto. In sostanza, LA MAFIA si era impossessata del mio account come se lo avessi gestito io e questo, serviva per potermi far giungere i LORO messaggi mafiosi. Ultimamente, per LORO era diventato impossibile, poichè avevo cancellato ogni utente a cui io stessa avevo dato l'amicizia, infatti, avevo notato che LA MAFIA usava gli account di queste persone per pilotare me: esattamente come fa nella mia vita di tutti i giorni. Questa volta la cosa è grave, mi ha di nuovo danneggiato il pc, appena acquistato, manovrando direttamente il computer e togliendomi tutto il materiale che "a LORO sta' scomodo"; come sta' scomodo il Blog, perchè riporta alla LUCE la VERITA'! Dopo aver zittito "Paperblog, Google+ e Tiscali Collaboratori", con un escamotage, pensa di coprirsi, senza rischiare di mostrarsi ancora una volta, riuscendo così a togliermi anche da Facebook.  

Vedi Post di Lunedì 1 Ottobre 2012 "LA MAFIA COMANDA SU TUTTI NOI E SU INTERNET. Altre prove evidenti."   URL: http://alessandragandini.blogspot.it/2012/10/la-mafia-comanda-su-tutti-noi-e-su.html

In conclusione, sto' indagando per capire CHI dei 4 o 5 citati abbia introdotto il VIRUS nel nuovo Pc o, comunque, danneggiato file di Registro in modo grave:

1) E' successo alla Ipercoop di Ferrara? Faccio presente che dopo aver scelto il computer, l'addetto al reparto, con la scusa di andarlo a prendere in magazzino, si è allontanato e dal magazzino sembrava non tornare più...

2) Forse, la causa è da ricercare nel CD, acquistato da Comet, Antivirus McAfee, magari TAROCCO, taroccato dagli esperti che OPERANO per LA MAFIA. All'insermento del CD, il VIRUS potrebbe aver attecchito.
3) Quanto può aver preso parte a tutto ciò McAfee direttamente?
4) Fino a che punto hanno avuto parte in causa, tutti gli operatori di Internet su ORDINI DI MAFIA?!


 
 
Questa è la risposta inviatami dal Team di Facebook alla mia segnalazione:
 
The Facebook Team info+2d2diu
02:56 (15 ore fa)      01/11/2012
 a me
Salve,

Grazie per la segnalazione che hai inviato. Siamo spiacenti per il problema che stai riscontrando nell'utilizzo di Facebook. Sebbene non rispondiamo ad ogni singola segnalazione, potremmo contattarti per richiederti maggiori informazioni mentre analizziamo il problema.

Per ricevere maggiori informazioni sui problemi in corso e per aggiornamenti sulla risoluzione dei problemi segnalati, consulta la Pagina dedicata ai problemi noti:

https://www.facebook.com/KnownIssues

Grazie ancora per aver trovato il tempo di aiutarci a migliorare Facebook.

Grazie,
 Il team di Facebook
 
Tutto questo succede, perchè LA MAFIA comanda su TUTTI.    Tutte le persone diventano pupazzi i cui fili vengono mossi da CHI compone la MAFIA.    LA MAFIA opera e "lavora" solo perchè ogni cittadino obbedisce agli ORDINI, a qualsiasi ORDINE!    Ma, se tutti i cittadini, in tutta Italia, INSIEME e UNITI si rifiutassero di compiere cose sbagliate se non gravissime, LA MAFIA sarebbe FINITA!   E TUTTI INSIEME, potrebbero mandarli "a quel paese....", dicendo LORO: "adesso minacciami, se ne sei capace!

Alessandra e Alessandro Gandini tuttora e fino alla fine dei loro giorni, sotto estorsione mafiosa.
In attesa di essere fatti fuori.