domenica 15 gennaio 2012

Sconcertante! CARROZZERIA VACCARI T. e C. di Ferrara. Novità sul documento e altre illegalità...

Sono riuscita a sapere cosa riguarda "l' invito" che ho ricevuto in data 12 gennaio 2012 e che ho pubblicato sul mio Post di Giovedì 12 Gennaio 2012 "MAFIA Oggi"! Naturalmente faccio riferimento a questo Post perchè si possa capire la situazione. Ho saputo che il documento in questione sarebbe riferito, almeno ufficialmente, ad una richiesta di informazioni che dovrei rilasciare circa la Denuncia che mio fratello Alessandro aveva presentato alla procura di Ferrara, contro il sig. Vaccari T. titolare della CARROZZERIA VACCARI T. e C. DI FERRARA. A questo proposito, per ricordare la vicenda, faccio riferimento al mio Post di Lunedì 19 Settembre 2011 "La nostra auto come un bersaglio! Post a cura di mio fratello Alessandro". Come si leggerà nel post, mio fratello aveva affidato l'auto nuova alla citata carrozzeria, poichè LA MAFIA aveva già provveduto a rovinarla! Dal momento che LA MAFIA ORDINA, com'è ormai noto, a chiunque, di danneggiarci e di derubarci pur eseguendo un lavoro non adeguato, ORDINO' anche alla Carozzeria Vaccari T. e C. di farci dei danni, infatti ci restituirono l'auto in condizioni peggiori di come l'avevamo lasciata!


Facendo presente tutto questo al sig. Vaccari e, pretendendo giustamente che ponesse rimedio ai danni creati, non solo si rifiutò ma, SU ORDINE DELLA MAFIA, ci minacciò con tono aggressivo: "STATE ATTENTI PERCHE' RISCHIATE E FINIRETE MALE".

Pubblico sotto la Denuncia che mio fratello presentò contro il titolare della carrozzeria:
Foglio 1

Foglio 2

Anche questa denuncia ha subìto la stessa sorte di tutte le altre nostre denunce, archiviate o "sparite": in questo caso, ci è stato riferito che è tuttora "FERMA", che nel linguaggio mafioso significa "CONGELATA"!

Pubblico sotto un preventivo stilato da altra carrozzeria, per rendere noti i danni e il relativo costo, che mio fratello avrebbe dovuto sostenere per rimediare ai danni causati su ordine di MAFIA, dalla CARROZZERIA VACCARI T. e C.:
Pubblico inoltre sotto, due fatture riguardanti i costi sostenuti da mio fratello per l'acquisto delle protezioni-paracolpi delle fiancate laterali dell'auto, poichè la Carrozzeria Vaccari T. aveva, di proposito, danneggiato anche queste!
Fattura 1
Fattura 2


Pubblico sotto la lettera inviata al sig. Vaccari dal nostro Avvocato, che riporta le nostre ragioni e le nostre richieste, onde evitare provvedimenti legali più impegnativi e costosi. Ovviamente, LA MAFIA non ha permesso al sig. Vaccari di rimediare!

Dopo aver presentato brevemente la vicenda, ritorno al significato del documento ricevuto giovedì 12 Gennaio.

Domanda: dato che le informazioni che mi vengono richieste mi sono state prospettate come un fatto molto semplice, perchè mi si nega assolutamente la possibilità di far assistere al colloquio il mio Avvocato?

Annotazione: alla luce dei fatti e dopo aver visto bene il documento e la busta che lo contiene, ritengo non sia un documento regolare e attendibile, perchè non è una raccomandata e per la mancanza del timbro. Qualunque ragazzino potrebbe fare una fotocopia simile! Oppure, c'è qualcosa di "poco chiaro" e nelle nostra vicenda, come nella nostra vita, ogni cosa, ogni circostanza, ogni avvenimento sono sempre "poco chiari", perchè siamo oppressi dalla MAFIA e perchè esiste l' OMERTA' !

venerdì 13 gennaio 2012

Ultimo "invito" ricevuto. Rif. al Post di ieri 12 Gennaio 2012: "MAFIA oggi"!

Porto a conoscenza che questa mattina, ho chiesto ragguagli al mio legale circa le ipotesi che avevo fatto sul documento ricevuto ieri. Secondo lui, questa volta non si tratterebbe della solita denuncia-farsa che solitamente ricevevo (e non solo io ma anche i miei familiari), come modalità mafiosa usata per impaurire ed estorcerci! Una volta tanto, dovrei rilasciare informazioni riguardo alla denuncia presentata da mio fratello Alessandro contro HERA. Sapendo ormai bene di avere la MAFIA alle costole, non mi aspetto comunque, niente di buono! Quando si è nelle mani della MAFIA, non ci può mai essere niente di buono!  In questo caso però, non mi pronuncio e farò sapere gli eventi...

giovedì 12 gennaio 2012

MAFIA oggi !

Oggi, LA MAFIA mi ha fatto trovare questo "invito",

MAFIA e famiglia Gandini. Oggi e ieri!

Questo titolo da' l'idea di una vicenda che affonda radici in un passato molto lontano. Ed è proprio così! Come ho più volte spiegato, la mia famiglia si trova "sotto estorsione" da generazioni e appena possibile, dedicherò un ampio spazio ai lontanissimi, tremendi e gravissimi fatti, che hanno martoriato e ucciso ogni componente. Racconterò la vita di nonni e bisnonni, con fatti e documenti, a testimonianza di un passato che ritorna, sempre! E come sempre, a UCCIDERE E' LA MAFIA ! La mafia di quei tempi, la mafia di oggi, la mafia del Sud, la mafia del Nord: LA MAFIA E' SEMPRE LA STESSA! OVUNQUE !


Arrivando rapidamente ai tempi attuali, faccio sapere che ieri, 11 Gennaio 2012, mio fratello, appena rientrato al suo lavoro dopo un piccolo periodo di ferie per le Festività natalizie, ancora una volta, ha dovuto subìre l'aggressione di un collega di lavoro, costantemente industriato dalla MAFIA nei suoi confronti. Mio fratello Alessandro, come ho già informato nei miei precedenti Post, era già stato fatto picchiare su ORDINE mafioso, qualche anno fa' da un automobilista a lui sconosciuto, mentre in auto si recava al lavoro; successivamente, proprio questa estate sul posto di lavoro, un altro suo collega, il sig. Di Maio, è stato messo in servizio dalla MAFIA per picchiarlo con pesanti scarponi della sicurezza, che sono provvisti di punta in ferro. Erano circa le sei di mattina, sapendo chi abbiamo sempre alle costole, ho telefonato a mio fratello per sapere come andava la situazione e, caso vuole, che io abbia chiamato proprio nel momento in cui era aggredito! Questo collega, il giorno dopo si è licenziato ma, la questione era stata preparata a tavolino, nel senso che era tutto studiato appositamente, per tendere la trappola a mio fratello. Il collega in questione non avrebbe lasciato strascichi, sapendo che il giorno dopo avrebbe dato le dimissioni, come già si sapeva. Ieri, invece, la tragedia si è sfiorata e solo per poco non è stato picchiato di nuovo. Il collega questa volta incaricato, è il sig. Davide Cassani, personaggio di cui ho già raccontato nel mio Post 27 Ottobre 2011 "Guardate bene! Altre prove di presenza di MAFIA, su internet..."  Il sig. Cassani è spesso "usato" dalla MAFIA per poter far giungere i suoi messaggi a mio fratello. Essendo collega di lavoro, ogni giorno DEVE essere molto molesto e insolente per raggirare, convincere, martoriare al punto da indurre mio fratello a fargli fare ciò che vorrebbe LA MAFIA ! Certo che, ieri, anche lui ha superato davvero la tollerabilità e, ci si chiede come possano persone perbene, arrivare a fare del male a persone come noi !  Non ho parole! ... 

HERA E MAFIA ... la farsa continua...

Faccio rif. al mio ultimo Post del 3 Gennaio 2012: HERA E MAFIA! La truffa continua..."

Continuano le farse e le messinscene di HERA, come da prassi mafiosa, riguardo la terribile vicenda della nostra famiglia. Abbiamo presentato le nostre ragioni, quasi URLATE, ma HERA è davvero sorda e insensibile a certi documenti!...
Abbiamo "rigirato" la questione all' Autorità per energia elettrica e gas, come ho dimostrato nei precedenti Post, ma, tuttora, sia Authority, che HERA ci prendono in giro in nome e per conto di ...


Notare l'ultima risposta di Authority, la quale sembra prendersi tanto impegno a far sì, che Hera espleti spiegazioni dettagliate ma quando siamo ai fatti, NESSUNO DEI DUE prende seri provvedimenti e il risultato è che noi siamo sempre al freddo! Comunque, dato che LA MAFIA cerca di piegarci per ottenere l'estorsione sul gas, se la può DIMENTICARE, dovessimo avere le stalagmiti al naso!... Ci è stata uccisa tutta la famiglia con diversi escamotage e messeinscene teatrali, sappiamo quale fine ci attenderà!...  Ma continueremo in questo modo fino alla FINE... Solo così, la nostra vita avrà avuto un senso! MA SOPRATTUTTO, PER UNA QUESTIONE DI GIUSTIZIA, SUL SANGUE VERSATO DA TUTTI I COMPONENTI DELLA NOSTRA FAMIGLIA !

Notare la lettera-mail di Authority, inviata a noi - per conoscenza -


Hera si è rifatta viva! ... Con una mail così semplice, che più scarna di così non avrebbe potuto! Ha risposto solamente e praticamente: "non ho nient'altro da dire..."
A nostro avviso c'è moltissimo da dire, spiegare e dimostrare. Visto che, comunque, noi abbiamo presentato una Opposizione all'Archiviazione della nostra Denuncia contro HERA, non ci speriamo ma, continueremo a far valere le nostre ragioni e LA VERA GIUSTIZIA !

Questo è il cartello che abbiamo posto sull'armadietto del contatore del gas.

CHIUSO PER MAFIA !

MAFIA E VODAFONE !!!

Questo era il titolo che qualche giorno fa' ho inviato a Twitter tramite internet da cellulare! LA MAFIA, con la collaborazione di Vodafone, ha ORDINATO di "congelare" il segnale internet da pc; come del resto ORDINA per i canali della televisione, il gas HERA, l'elettricità e ogni cosa!  Dopo che la stessa compagnia si è resa conto che stavo comunicando via twitter da cellulare internet, immediatamente mi ha bloccato la linea internet anche da cellulare.


Premetto, che sia io che mio fratello usiamo le carte prepagate e che la chiavetta internet Vodafone era carica! Ho raccolto molto materiale e video riguardo i danni che la Vodafone su ORDINE MAFIA, ha procurato a me e a mio fratello, che mi riservo di pubblicare al più presto! E' un fatto gravissimo! Ogni individuo, ogni ente, ogni azienda, ogni categoria lavorativa, negoziante, commerciante, professionisti, religiosi, medici, avvocati, veterinari e chiunque altro, COLLABORANO rigorosamente, su ORDINE MAFIOSO, per fare del male alla nostra famiglia sotto estorsione! QUESTO DA GENERAZIONI! Senza esclusione di parenti più stretti, amici, scuola, insegnanti, ecc. Per questo comportamento nei confronti della mia famiglia, una famiglia pulita, onesta e di sani principi, ritengo di non dover giustificare chi ha collaborato per danneggiarci o farci del male, anche se SO, che se non avessimo avuto LA MAFIA alle costole, TUTTE queste persone non l'avrebbero fatto. Però, il male è stato fatto e anche in modo gravissimo, INGIUSTIFICABILE! Per cui, mi sento di dire che ritengo responsabile, anche chi si appresta a fare del male per conto della MAFIA, perchè comunque lo fa!... 

venerdì 6 gennaio 2012

Anniversario di morte di nostro papà 6 GENNAIO 2007-2012


Oggi è l' Anniversario di morte di nostro padre, dopo aver trascorso una intera vita nelle mani della mafia! Fin dalla nascita, come è successo a me e a mio fratello. Di padre in figlio. Dopo aver subìto ogni genere di maltrattamento, dopo che gli è stato tolto prematuramente il suo giovanissimo papà, Tranquillo Gandini, tanto che lui non ha potuto nemmeno conoscerlo e poco dopo, anche la sorellina di cinque anni, Fulvia Gandini. L'unico fratello rimasto in vita, Moreno, LA MAFIA glielo ha allontanato, impedendo anche ai rispettivi figli di vedersi e volersi bene.  
La mafia gli ha tolto ogni DIRITTO, ogni affetto, ogni opportunità, ogni merito, ogni bene! La mafia ha cercato in ogni modo e con ogni mezzo di rovinargli i figli e anche di farli morire. Era una persona onesta e pulita, sempre molto gentile con tutti e buono. A noi figli ha insegnato le cose che contano davvero e i valori veri. Queste sono state le uniche cose VERE della SUA e delle NOSTRE VITE! TUTTO il resto era MAFIA. TUTTO il resto E' MAFIA!


                                          PAPA'  Ti vogliamo bene!

Adesso TU, nel Cielo hai trovato LA PACE!  Aiuta noi a resistere, noi, che siamo rimasti SOLI a lottare e a difenderci DALLA MAFIA!












                                                   PER NON DIMENTICARE  !

martedì 3 gennaio 2012

COSA INTENDO PER M A F I A !

Voglio fare una precisazione: quando parlo di MAFIA, non mi riferisco esattamente alle grandi famiglie di cosche del Sud (le quali svolgono "il lavoro sporco" in nome e per conto dei VERI CAPI), come verrebbe spontaneo pensare! Ma, mi riferisco ad una schiera di persone ben definite, le quali costituiscono LA VERA CUPOLA che DA' ORDINI ai subalterni e sono OVUNQUE, senza differenze tra Nord e Sud!
Unico particolare: la cosa determinante per questi PARASSITI-ASSASSINI è il fatto di poter SEMPRE avere qualcuno da incolpare. Qualcuno che si prenda sempre la colpa delle malefatte al posto loro! A costo di infamare cittadini perbene, categorie, persone, enti, aziende, chiunque! pur di coprire la loro VERA identità e I VERI mandanti!
Per motivi di sopravvivenza, non posso rivelare altro. Anche se sono sempre stata in pericolo TUTTI I GIORNI !


                                          LA MAFIA  N O N  D E V E  ESISTERE  !

HERA E MAFIA! La truffa continua ...

Rimando Rif. al mio Post di Domenica 27 Novembre 2011: "Novità HERA gas: LA MAFIA insiste sino al grottesco!"

LA MAFIA insiste, nel cercare di "piegarci" per estorcerci "il pizzo" tramite le bollette-truffa-capestro di HERA! Conservo ancora alcuni documenti riguardanti HERA, con cui, anni fa', DERUBAVA nostro padre in Via Alessandro Volta a Ferrara. Il procedimento era sempre uguale: bollette truffa! Richieste di somme in bolletta da capogiro, che nostro padre pagava sempre e regolarmente, poichè non aveva la minima idea di avere la MAFIA alle costole e di essere derubato tramite tutte le persone, negozianti, medici, enti e quantaltro, per conto di QUESTA! Purtroppo, è mancato, come ho già descritto, senza sapere. HERA non ha mai smesso di derubarci per conto della MAFIA e, sempre su suo ORDINE, continua allo stesso modo con noi figli, in abitazione diversa.
Ora porto a conoscenza, che questa società, ormai scoperta, continua a richiedere questo "pizzo" di  € 1226.19. Poco tempo fa' erano 1000 euro, ma, LA MAFIA si è "spazientita" per la nostra resistenza e la cifra aumenta!...  Ho spiegato più volte, che LA MAFIA, per estorcere al nord Italia, usa l'omertà e la collaborazione della gente! Nel nostro caso specifico, la mafia ci ha sempre seguiti, pedinati, controllati minuto per minuto. Sapendo che io e mio fratello saremmo andati a vivere in questa casa di Mirabello (FE), aveva già preventivato di continuare l'estorsione tamite le bollette del gas (e non SOLO) come faceva con nostro padre. Questa casa, dopo essere stata ristrutturata, manteneva il contatore del precedente proprietario, che dopo attenti controlli da parte nostra, dimostrava di essere starato e di non registrare consumi reali. Mio fratello ha provveduto, dopo alcune bollette troppo alte, a richiedere il controllo del contatore, che poi è stato sostituito con uno nuovo. E' proprio qui, che si inserisce LA MAFIA! Costoro, cercano sempre situazioni adeguate e opportune, per far sì che i loro IMBROGLI e le loro ILLEGALITA' abbiano, al contrario, un'apparenza di VERO E LEGALE. Allora, cosa si studia la mafia?!   Ci fa inviare tramite HERA, richieste di somme elevate riferite a consumi non reali!  Che HERA non può pretendere perchè NON HA MAI FATTO CONTROLLARE in laboratorio il vecchio contatore starato. Come era SUO DOVERE FARE!  E' proprio con questa scusa, che HERA pretende l'estorsione per conto MAFIA!...  E su questo punto non accetta nemmeno di parlarne! Da notare l'ultima lettera-mail di HERA, con cui l'azienda evita accuratamente di toccare l'argomento: se lo facesse, la verità risulterebbe EVIDENTE e la mafia non avrebbe motivi per pretendere l'estorsione!...  Pubblico sotto, parte di questa lettera inviata a mio fratello da HERA, dove si può leggere che la stessa HERA indica nella cifra in continuo aumento, la somma richiesta per INGIUSTIFICATE bollette insolute. Inoltre, si legge che per questi motivi il contatore resta CHIUSO!






In questo documento sopra riportato di HERA, si nota la somma richiesta e la precisazione che il contatore resterà chiuso sino al pagamento della stessa.
Notare adesso, come HERA sia giunta a toccare il fondo, inviandoci tuttora, bollette-truffa, relative a richieste di pagamenti e rilevazione di consumi quando, il contatore è stato chiuso il 01/06/2011 e NELLA LETTERA INVIATACI DA HERA sopra pubblicata, LA STESSA AZIENDA PRECISA CHE IL CONTATORE RESTERA' CHIUSO!







Da notare come dimostro sopra, l'invio di bollette e di continui solleciti di pagamento, come si legge del 14 Dicembre 2011, QUANDO LA STESSA HERA ASSERISCE CHE IL CONTATORE E', E RESTERA' CHIUSO !!!
Ci sono altre parole per esprimere LA VERGOGNA ???


Notare ancora la busta inviataci da HERA: fronte e retro








Ecco il FAMOSO retro bolletta HERA:   A T T E N Z I O N E   A L L E   T R U F F E !
La frase del secolo. Complimenti! ...